Una famiglia…tanta curiosità…un sogno….Il Mondo !

Gite in Europa

8 Marzo: Festa Della Donna…..Ma Anche Del Rugby !

Eh si, perchè Papà Sognatore è un appassionato di rugby, o perlomeno delle partite del 6 Nazioni, e ogni tanto ne approfitta (anche se qualcuno pensa che sia solo una scusa…che maligni !) per organizzare una gita all’estero.

Negli anni passati ci sono stati Edimburgo, per Scozia – Italia, in compagnia del maggiore dei Viaggiatori Curiosi:

IMG_1762

E poi Londra, nel tempio di Twickenham, per Inghilterra – Italia, con un amico di vecchia data:

IMG_3874

Quest’anno, visto che Irlanda – Italia si gioca a Dublino proprio l’8 Marzo, quale occasione migliore per invitare Mamma Paziente per un week-end romantico nella dolce Irlanda ? Come spesso accade, Mamma Paziente approva l’organizzazione, e quindi per questa volta i CinqueNelMondo si ridurranno a DueNelMondo per immergersi nell’atmosfera di Dublino, con poche (meglio dire zero…) speranze di una vittoria dell’Italia e cercando di non ridursi come questi due rugbisti “Irish Style”:

guinness-rugby-world-cup

Annunci

Il Fascino Della Diversità

Perchè Londra attira milioni di visitatori, e tantissimi (anche italiani) ne rimangono così colpiti da andarci addirittura a vivere ?

Ci sono sicuramente tanti fattori razionali che rendono questa città un luogo piacevole da vivere (sempre che amiate le metropoli ! ): l’ordine e la pulizia delle strade centrali, i suoi magnifici parchi, il senso civico della maggior parte dei suoi abitanti, la fantastica rete di trasporti pubblici.

Credo però che un peso decisivo in questo innamoramento di massa (Londra è visitata ogni anno da 16 milioni di stranieri, Roma da 7 milioni circa…) stia anche nella diversità: si sa, gli inglesi amano fare molte cose in maniera diversa (guidare, ma anche stare in fila, tenere la destra sulle scale mobili, ecc..). E le immagini che rappresentano questa diversità ti entrano negli occhi e vanno a depositarsi tra i ricordi belli che porti con te, facendoti periodicamente tornare voglia di andare a vedere se è tutto ancora li o se per caso la (triste) globalizzazione che ti fa trovare gli stessi negozi e fast food in tutto il mondo non sia per caso arrivata anche là, facendo sparire gli autobus a due piani, le cabine rosse, i cinema e i teatri ancora vivi e vibranti, e tanti altri piccoli dettagli che la rendono un luogo unico.

Ecco allora qualche immagine che mi porterò dietro tra i ricordi con l’etichetta “da rivedere”:

I suonatori di cornamusa e gli autobus a due piani, quest’ultimi allo stesso tempo efficienti e affascinanti.

IMG_4496

Le cabine telefoniche: nessuno le usa più ma tutti le fotografano !

IMG_4516

Una sala da te tra le volte di una cripta sotto una chiesa (devo provare a proporla al parroco della basilica vicino a casa…)

IMG_4514

L’ombra di Sherlock Holmes quà e là

IMG_4522

I mercatini con le loro mercanzie nuove e usate e cibarie da ogni dove

IMG_4523

IMG_4532

IMG_4553

Camden Town, il mio quartiere preferito, a volte troppo “finto” ma sempre brulicante di attività e novità

IMG_4543

IMG_4544

A proposito di novità, in questa breve gita europea i CinqueNelMondo non erano soli, ma ben accompagnati da fratelli, zii e cugini per un totale di QuattordiciNelMondo, tutti sistemati in una unica camerata di un ostello. E se prima di partire c’erano delle perplessità riguardo a questa convivenza di massa, ora le perplessità sono sparite: l’esperimento Ostello è riuscito, e rimane solamente il piacere di avere passato dei bei momenti in buona compagnia.

Grazie a tutti gli altri 13 !