Una famiglia…tanta curiosità…un sogno….Il Mondo !

A Casa

Estate 2015: On The Road Again !

Ed eccoci qui, a 3 anni di distanza dal lungo viaggio nel sud-est asiatico i CinqueNelMondo ripartono per una nuova avventura !

Spinti da diverse motivazioni, non ultime l’avvicinarsi alla maggiore età dei due ragazzi viaggiatori con ormai imminente “abbandono” del resto della famiglia durante le vacanze estive e la possibilità ancora per quest’anno di avere un periodo di aspettativa, abbiamo scelto l’estate 2015 per un secondo “long trip” alla scoperta di un altro pezzo di mondo.

Questa volta sarà un viaggio un po’ più breve, vuoi per il lavoro, vuoi perchè il costo della vita in dollari è ben diverso da quello in rupie indonesiane (di ‘sti tempi, poi…), ma sarà comunque un viaggio di 2 mesi in un altro continente, l’America del Nord, in due paesi mai visitati prima ma che, grazie ai libri, alle canzoni, ai tanti film, ai racconti di chi ci è già stato conosciamo (o crediamo di conoscere…) molto bene: Canada (anche se solo un pezzetto…) e Stati Uniti, la patria dell’ “On The Road”.

Vedremo se la realtà sarà uguale (o anche migliore…) rispetto a quello che la fantasia di ognuno di noi ha costruito in tanti anni e se le meraviglie naturali che andremo ad esplorare una dopo l’altra saranno all’altezza delle aspettative: tutti dicono di si, tra qualche mese la parola alla giuria !

Annunci

I 10 Luoghi Piu’ Belli (Secondo Papà Sognatore)

Visto che non sono riuscito ad organizzare una votazione comune sui 10 luoghi più belli, ecco la mia personalissima versione:
10 – Bangkok – Wat Pho E Il Buddha Disteso: un tempio visto di fretta per colpa della pioggia, avrei voluto passare ore ad ammirare tutti i disegni ed i colori, il Buddha disteso è veramente impressionante.

Il Buddha disteso

9 –  Kuala Lumpur – Petronas Towers: girando per la città le vedi sempre dominare il paesaggio, sono belle anche di notte e poi il fatto che sotto ci abbiano fatto un parchetto con la piscina per i bambini me le ha fatte diventare ancora più simpatiche.

Petronas Towers

8 – Cambogia – Villaggio Sul Lago Tonle Sap: un modo di vivere completamente diverso dal nostro, fuori dal tempo…impressionante.

Tonle Sap - Villaggio Galleggiante

7 – Singapore – Marina Bay: anche le costruzioni dell’uomo possono essere belle, e Marina Bay ne è l’esempio.

Marina Bay By Night

6 – Angkor Wat – Tempio Bayon: tra i mille templi di Angkor il più verticale, il più ricco di “faccioni”, quello che più mi ha colpito (e non solo me, a giudicare dalla ressa…)

Tempio Bayon

5 – Gili Meno – Spiagge: ecco, se dovessi tornare per una vacanza di mare tornerei qui: mare, spiaggia, barriera corallina e….serve altro ?

Gili Meno Beach

4 – Pulau Tioman – Coral Island E White Beach: la prima è poco più di uno scoglio, ma sotto la superficie del mare coralli, pesci, spugne….mai vista tanta vita a mezzo metro sotto di me. La seconda è solo una spiaggia, ma che bella….

Tioman - Withe Sand Beach

3 – Thailandia – Parco Marino Ang Thong: la vista dell’arcipelago dall’alto è un’immagine che mi porto sempre dietro, torna utile per risollevarsi un po’ dal clima autunnale.

Ang Thong - Parco Marino

2 – Thailandia – Koh Nang Yuan: anche qui la ressa non manca, ma è un’isola veramente unica.

Koh Nangyuan

1 – Bali – Puru Uluwatu Beach: non so se è stata la bellezza del luogo, con la discesa verso la spiaggia tutta in mezzo alle rocce, o quell’atmosfera da villaggio di surfer, o tutti questi ragazzi che sfidano le onde per ore e ore…questo ricordo ha per me un posto speciale.

Puru Uluwatu Beach


Ritorno A Casa

Eccoci tornati a casa, con soli 3 voli e quasi 24 ore tra aerei ed aeroporti siamo tornati alla normalità.

La prima cosa che colpisce è che qui a casa è sempre tutto uguale, non è cambiato niente, e dopo 3 mesi di posti sconosciuti e novità una dietro l’altra questo è un bel cambiamento. Rassicurante o inquietante? Non so, devo pensarci…ancora non lo so.
Durante queste tre settimane di re-acclimatamento al mondo occidentale, i primi ricordi che ritornano alla mente sono quelli degli ultimi giorni di “convalescenza” a Kuala Lumpur….il lussuoso centro commerciale del Kuala Lumpur City Center, quello sotto alle Petronas Tower, che in quanto a lusso rivaleggia con quello di Marina Bay a Singapore (secondo me, vince Singapore)… i parchi cittadini con tanto di laghetti artificiali, che pero’ non riescono a togliere neanche mezzo grado al caldo afoso di questa metropoli:

E poi, il centro commerciale con dentro le montagne russe:

o il mercato locale, quasi impossibile da percorrere per noi, tanto gli odori della merce in vendita sono soffocanti, e pieno di bancarelle alimentari in cui francamente non avremmo saputo cosa comprare:

E perchè no, la piscina sotto le Petronas Tower e lo spettacolo quotidiano delle fontane danzanti:

Anche nei racconti con amici e parenti a tenere banco è l’ultimo periodo, la malattia, le cure in ospedale….si parla poco delle settimane precedenti, che in effetti sembrano già lontane, appartenere ad un altro periodo.

Eppure, qualcosa di tutti i luoghi che abbiamo visitato, un aspetto delle culture appena sfiorate in questi 3 mesi ogni tanto affiora nei nostri discorsi, o in qualche immagine che ti appare all’improvviso dentro la testa.

Ecco, le immagini sono catalizzatori potenti, e il semplice mettersi al pc per scegliere le foto da stampare (si, ancora siamo di quelli che stampano le foto su carta…) rischia di farti perdere qualche ora, ogni immagine diventa un ricordo e ogni ricordo rischia di diventare l’inizio di un nuovo viaggo…
Ok, ho capito, basta sognare: prima o poi toccherà anche a me tornare al lavoro, sempre che in questi nostri tempi moderni ci sia ancora posto per un 42enne con tanta esperienza sulle spalle. Ma prima o poi dovremo affrontare l’inevitabile epilogo di questo trimestre sabbatico: la votazione, con conseguente classifica, dei 10 luoghi più belli che abbiamo visto !
Alla prossima !