Una famiglia…tanta curiosità…un sogno….Il Mondo !

Koh Samui: Turistica, Riposante, Con Un Segreto Nascosto

2 ore di traghetto: sembra essere una costante dei nostri trasferimenti via mare, anche se questa volta la piccola viaggiatrice non ha fatto il solito sonnellino strada facendo. Lasciata Koh Tao siamo arrivati a Koh Samui con poche aspettative, visto come ce ne avevano parlato alcune persone incontrate in viaggio; l’isola si e’ invece rivelata carina, certo molto costruita, molto sfruttata turisticamente, soprattutto sulle spiagge principali,  e anche la notte ricca di “servizi per turisti”, vedi incontri di Thai Box femminile e delle strane signorine che si agitavano attorno ad un palo stando in piedi sui banconi dei bar…)

image

image

Penso pero’ che avrebbe meritato di essere girata un po’ di piu’, per vedere sia i posti di mare un po’ piu’ “appartati”, sia l’interno (cascate, parchi con animali). Solo che l’isola e’ grande e si sarebbe dovuta noleggiare una macchina, mentre papa’ sognatore aveva deciso prima della partenza di non portare la patente, in modo da non essere “tentato” di noleggiare un’auto. Quindi, complice anche la pigrizia e un po’ di stanchezza che inizia ad affiorare dopo piu’ di due mesi “on the road”, abbiamo passato le giornate pigramente tra la spiaggia davanti al nostro Residence (anche questa volta ci siamo trattati bene, dormiamo in una villetta con 2 camere, sala e cucina) e la spiaggia vicina, spostandoci tra l’una e l’altra con taxi e Songthew (camioncini tutti colorati con due panchine nel cassone ed un tettuccio a coprire il tutto).

image

Anche qui Mamma Paziente ha continuato la sperimentazione dei vari tipi di massaggio, ma pare che lo scrub non sia stato di suo gradimento….ai massaggi si sono aggiunte le treccine, con la Piccola Viaggiatrice che e’ stata seduta per un’ora a farsi mettere le tanto desiderate perline colorate.

image

Verso la fine del soggiorno, il penultimo giorno, anche Samui ci ha svelato il suo gioiello nascosto: siamo infatti andati in gita in barca al parco marino di Angthong, uno splendido arcipelago di isole e isolotti verdissimi, selvaggi e tutti da scoprire. La gita ci ha portato solo su 2 delle 42 isole: sulla prima abbiamo fatto una terribile arrampicata, premiata da una fantastica vista sull’arcipelago.

image

image

Sulla seconda abbiamo invece visto la laguna verde e ci siamo poi dedicati al kayak: devo dire che pagaiare un’oretta in quelle acque tranquille (anche se purtroppo eravamo circondati da altri 20 kayak della nostra gita :-(() e’ stato proprio piacevole, forse il kayak merita un approfondimento…

image

image

Consiglio: se venite da queste parti e vi piacciono la natura, il mare e le spiagge incontaminate, lasciate perdere Koh Samui e passate qualche notte al campeggio del parco marino, affittando un bungalow o una tenda…certo, non c’e’ l’acqua calda e la corrente elettrica se ne va alle 23, ma e’ un piccolo prezzo da pagare per potere girare in kayak tra queste splendide isole, scegliere ogni giorno una spiaggia diversa e magari incontrare da vicino i delfini che noi abbiamo solo potuto avvistare dal barcone.

image

image

Ciao ciao Thailandia, si torna in Malesia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...